Monti, il terremoto in Emilia e la litote

Dichiarazione di Mario Monti a seguito del terremoto di ieri in Emilia: “Stato non impreparato”. Tecnicamente si tratta di una litote, ovvero di una figura retorica tramite la quale si attenua un concetto attraverso la negazione del suo contrario (ai miei tempi la si insegnava a scuola con il classico “non è un’aquila” al posto di “è un asino”). È evidente che quel “non impreparato” al posto di “preparato” è un chiaro segnale di debolezza istituzionale.

2 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. Zen
    Mag 30, 2012 @ 11:10:45

    Va detto che alcuni casi di litote si sono cristallizzati, come ad esempio “non farsi cogliere/trovare impreparato”.

  2. Nautilus
    Mag 30, 2012 @ 18:31:21

    Verissimo, infatti se avesse detto “lo Stato non si è fatto trovare/cogliere impreparato” la cosa avrebbe avuto una valenza più positiva, ma quel linguaggio scarno e robotizzato (il ricorso alla litote è piuttosto tipico di Monti) a mio parere ha convogliato sfumature negative. E in ogni caso avrebbe sempre potuto volgere il tutto in positivo con un’espressione del tipo “(la) reazione dello Stato (è stata) pronta e tempestiva”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...