Il pisello tautogrammatico

Non è mai troppo tardi per certe cose; quest’estate procuratevi dunque “Parole Pasticciate” (2012), un affascinante libretto di tautogrammi scritto da Florasol Accursio (il nome vi incuriosisce? Bene, allora fate qualche ricerca!). Lì potreste leggere una curiosa lode al pisello (e non solo a lui). Miscelando pezzi qua e là saltano fuori cose del tipo “popoli pagani possedevano peni possenti” e “primo piano pene: produttore prole, prolifico pisciatore, portatore profondo piacere”, più tutto il resto che, per non rovinarvi la sorpresa, ovviamente non vi racconto. Magari potrebbe venire voglia di scrivere qualche tautogramma anche a voi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...