Claudio Santori, dalle Marche alla Lituania

Startupper in Lituania. “Giovani, andate all’estero. Ma non a Londra e Dublino” è questo il titolo di un interessante articolo di Ludovica Liuni apparso due giorni fa su Il Fatto Quotidiano. Trasferirsi in Lituania non solo è possibile ma è sempre più desiderabile, specie se la propria attività è basata sul web. Io stesso quest’estate ho trascorso cinquanta giorni in buona parte di lavoro tra Vilnius, Švenčionys e Palanga e senza dubbio ripeterò l’esperienza (più che positiva) anche il prossimo anno. La società menzionata è la Bliu Bliu, di cui ho aggiunto il link.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...