Migla Migla, Rasa Rasa

Se c’è un genere musicale verso cui nutro scarsissima attrazione, se non un vero e proprio fastidio sonoro, questo è il folk. Qualsiasi sia la forma in cui è declinato, dall’acustico al metal, il folk non mi piace. Piace però, e molto, a fasce sempre più ampie di ascoltatori e non a caso negli ultimi due lustri il genere ha conosciuto un forte incremento.
Anche la Lettonia ha i suoi adepti. Gli Skyforger (da Riga) sono uno dei gruppi folk metal più apprezzati. Nel loro terzo album “Pērkoņkalve” è presente il brano “Migla Migla, Rasa Rasa (Svētās Vedības)“* che sembra aver catturato l’attenzione di altri musicisti. Qui se ne trova una versione molto libera interpretata dai bielorussi TerraKod. Non una vera e propria cover, tanto che lo stesso titolo è diverso: “Rasa.by”. Voce femminile degna di menzione che tuttavia mal si amalgama con il resto. Una cover vera e propria, sebbene acustica, è invece quella dei trevigiani Kanseil, più interessante ma decisamente soporifera. La versione più medievaleggiante è invece quella degli ucraini Kings & Beggars. In Rete si possono trovare altre proposte che ho preferito omettere in quanto di qualità audio piuttosto bassa.

_____
* traducibile più o meno con “nebbia nebbia, rugiada rugiada (sacro connubio)”

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...