Entro e non oltre

A prima vista la locuzione “entro e non oltre” potrebbe far pensare a un’inutile ripetizione, ma la situazione è un po’ più complicata (e un po’ peggiore) di quanto sembri: “entro” corrisponde infatti al simbolo matematico “<” (minore di), mentre “non oltre” corrisponde al simbolo “≤” (minore o uguale di). Dunque, o si usa “entro” o si usa “non oltre”, ma i due, per quanto simili, non sono la stessa cosa. Se per esempio dico che una certa cosa deve essere fatta entro le 14:00 significa che il termine massimo sono le 13:59:59, se invece dico non oltre le 14:00 il termine massimo (le 14:00, appunto) si allunga di un secondo rispetto al caso precedente. Nella pratica di tutti i giorni si tratta di sottigliezze, non così sul piano logico. In conclusione “entro e non oltre” sarebbe da evitare in ogni caso.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...