L’antifona dell’inno

L’equivalente inglese di inno è “anthem”, che deriva dal termine greco antifona.

Annunci

2 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. Gio Ve
    Lug 16, 2015 @ 16:39:11

    Nella mia vita ho fatto la conoscenza con la parola “antifona” già in età tenera.
    Mio padre la usava per esprimere una certa intolleranza ai discorsi già scontati. Per esempio, alle dichiarazioni dei politici al telegiornale: “Ecco che lo scemo di turno attacca con la solita antifona”, oppure quando gli si raccontava qualcosa con eccessive descrizioni di particolari: “Smettila con l’antifona e dimmi quello che mi devi dire”.
    Ma anche in occasione di qualche battibecco con mia madre, quando lei cominciava a parlare, parlare e parlare, lui dopo aver raggiunto il limite di sopportazione nel resistere a non replicare, le diceva: “Puoi anche smettere con la solita antifona, perché sto uscendo a fare quattro passi” 🙂

  2. Nautilus
    Lug 16, 2015 @ 16:43:55

    @ Gio Ve

    Anche per me è stata la stessa cosa; prima ho imparato il significato dell’uso popolare e poi, molto dopo, quello più colto. Ma continuo a usare solo il primo 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...