Jellywatching

Un nome interessante per un’attività altrettanto interessante che quest’anno, per via del gran caldo che ha investito il Mar Baltico (come ricordato in un paio di post recenti), ho avuto modo di praticare a lungo e con soddisfazione. A differenza di mia figlia di tre anni e mezzo che si è concentrata più che altro sul jellydamaging. La limitazione di fare jellywatching sul Baltico è che qui le meduse sono tutte appartenenti all’unica specie Aurelia aurita.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...