Bruma, brevuma, brevissima (dies)

Il termine “bruma” ha oggi due significati*: quello secondario (ma più diffuso) di “nebbia/foschia”, e quello primario (ormai desueto) di “periodo più freddo dell’inverno”.
L’etimologia è particolarmente interessante; bruma deriva dalla voce latina omonima (a significare “solstizio d’inverno”) che è contrazione di “brevŭma”, a sua volta forma concisa di “brevissĭma (dies)”. Nell’accezione di nebbia l’etimologia è la stessa ma con l’influsso intermedio del termine francese “brume”.

_____
* esiste un terzo significato (ma con etimologia diversa) che fa riferimento (ed è usato come nome collettivo) ai molluschi bivalvi della famiglia dei teredinidi

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...