La “Welcome Guide for Asylum Seekers and Refugees. A Short Introduction to Life in Estonia” ci offre uno spaccato della società estone

Di recente la divisione estone della IOM (International Organisation for Migration) ha pubblicato la Welcome Guide for Asylum Seekers and Refugees. A Short Introduction to Life in Estonia.
Delle quindici sezioni presenti, tutte ben sviluppate secondo il comprovato e affidabilissimo stile baltico, ho trovato particolarmente interessante quella dedicata agli aspetti della società (12. Estonian Society). La lettura di queste pagine è indicata non solo a migranti e rifugiati, ma a tutti coloro che vogliono recarsi in Estonia e che, prima di farlo, ritengono opportuno raccogliere informazioni su usi, costumi e stili di vita locali; così da evitare delusioni e anzi capitalizzare al massimo i benefici.
Gli Estoni non sono come noi: ci sono cose che farebbero bene a copiare da noi così come ce ne sono altre (moltissime in verità) che faremmo bene a copiare noi da loro. Ma qui non si tratta di giudicare, si tratta di prendere atto che esistono alcune differenze e che è il caso di rispettarle.
Quello che è impossibile non notare è come una quarantina d’anni fa le regole della società padana di allora erano molto più simili a quelle estoni di oggi. In una manciata di lustri il processo di italianizzazione della società ha fatto la differenza, nel bene e nel male (e per quanto mi riguarda più nel male).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...