L’omicio di Arminas Pileckas. La polizia svedese nasconde la verità?

Qualche giorno fa il quindicenne Arminas Pileckas, un ragazzino lituano residente in Scania, è stato accoltellato a morte dal quasi coetaneo siriano Ahmed Mustafa Al Haj Ali, suo compagno di scuola.
Al momento la situazione non è chiara. Il padre dell’assassino ha lamentato fenomeni di bullismo (supportati anche da questo video-documento); per contro i genitori di Arminas accusano la polizia svedese di voler insabbiare la verità per paura di alimentare polemiche sul tema dell’immigrazione, che in Scania negli ultimi anni è divenuto un fenomeno di proporzioni molto vaste.
Attualmente è in corso un’indagine non ancora giunta a conclusione.
La cosa migliore, per chi volesse approfondire, è di consultare tutto il materiale presente in Rete, tra l’altro disponibile in diverse lingue.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...