Ñola

È una delle parole milanesi a cui sono più affezionato: la ñola è il bernoccolo. Difficile capire qual è la sua derivazione. In internet non si trova praticamente nulla e ciò che si trova ha a che fare con un termine, solo omonimo, con cui, prevalentemente nella zona di confine tra l’Emilia e la Romagna, si indica una nenia o una persona che si lamenta. Della ñola milanese, invece, non c’è traccia. Il linguaggio popolare potrebbe aver mutato bernoccolo in berñokul e da qui in ñokul; il successivo cambio di genere da ñokul a ñokula (con la conclusiva traformazione in ñola) potrebbe essere altrettanto plausibile e, tra l’altro, nemmeno così infrequente nel rapporto tra Milanese e Toscano. Tuttavia, in assenza di altri riscontri, questa rimane solo una mia ipotesi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...