Det syvende barn

“Il Settimo Bambino” del giornalista danese Erik Valeur (2001, titolo originale “Det syvende barn”, traduzione di Eva Kampmann) è il primo romanzo giallo scandinavo che non sono riuscito a portare fino al termine. Delle 800 pagine di cui si compone ne ho lette, con enorme sforzo, solo 160. Poi mi sono arreso alla noia. E pensare che nel 2012 con questo lavoro Erik Valeur ha addirittura vinto il premio letterario Glasnyckeln, lo stesso che in in precedenza ha consacrato autori come Henning MankellPeter HøegKarin Fossum e Jo Nesbø.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...