En helt annan historia

“Era tutta un’altra Storia” (2007, titolo originale “En helt annan historia”, traduzione di Carmen Giorgetti Cima) è il secondo libro di Håkan Nesser che ha per protagonista l’ispettore Gunnar Barbarotti. Rispetto al lavoro precedente (L’Uomo Senza un Cane) si notano alcune differenze importanti, in particolare due, di segno opposto tra loro. La prima è la trama. Le vicende descritte in “Era tutta un’altra Storia” sono senza dubbio molto più originali e più interessanti, tanto che Nesser vi dedica – con grande gusto e maestria – almeno i primi quattro quinti del suo romanzo. La seconda, a mio avviso negativa e deludente, è rappresentata invece dal finale. O meglio, non tanto la conclusione in sé, quanto la quasi totale mancanza di raccordo tra questa e la prima parte del lavoro. Il passaggio appare eccessivamente brusco, persino poco curato, come se lo scrittore avesse fatto (o dovuto fare) le cose con fretta improvvisa; cosa che contrasta ancor di più con la pazienza e la dedizione dimostrata nella preparazione delle prima 450 pagine. Peccato.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...