Tre civette sul comò

Qualche mese fa mia figlia è tornata a casa dall’asilo e ha recitato la ben nota filastrocca delle tre civette sul comò. Al che mia moglie è rimasta allibita di fronte a un testo che letteralmente parla (a dei bambini) di sesso a quattro tra dei volatili e una ragazza (la figlia del dottore).
In quell’occasione mi sono reso conto che in più di quarant’anni non avevo mai fatto caso al senso di quelle parole. E credo che, come me, ci siano moltissime altre persone.

Ieri ho fatto qualche ricerca in Rete e ho scoperto che su questo tema c’è molto più materiale di quanto pensassi. In buona parte si tratta della solita spazzatura internettiana, che comprende sia chi non sembra avere modi più intelligenti per occupare le proprie giornate sia chi sostiene e diffonde il ben noto campionario di teorie antiscientifiche del complotto (in stile scie chimiche, per capirci). Appartengono a questo secondo gruppo coloro che, ad esempio, pensano che la filastrocca di cui stiamo parlando contenga dei messaggi subliminali. Pura idiozia.

La questione del fare l’amore con la figlia del dottore può essere analizzata anche da un punto di vista logico-anatomico. Chi pensa che siamo di fronte a un caso di zooerastia orgiastica non ha nemmeno tentano un ragionamento minimo. Ora, la perversione con gli animali (che tra l’altro ho scoperto essere molto più antica di quel che normalmente si crede, tanto che vi sono testimonianze di raffigurazioni di vario tipo e di varie epoche) prevede il ricorso ad animali come cavalli, cani, maiali, pecore e simili quando gli stessi sono usati con funzione di partner sessuali, e alcuni tipi di serpenti e pesci quando gli stessi sono invece impiegati quali strumenti di piacere. Ma dei volatili come le civette (e i volatili in generale) proprio non si prestano a nessuna delle due situazioni citate sopra.

Invece vi suggerisco la lettura di questo post. Armatevi di un po’ di pazienza perché è piuttosto lungo, ma i suoi contenuti sono molto ampi, interessanti e ben argomentati. Le quattro conclusioni riportate in fondo sono condivisibili e di buon senso.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...