Non olezzo, non omaggio

Sull’esempio del post precedente.

Non olezzo
Nono lezzo
Non (ho) lezzo

Non omaggio
Nono Maggio
Non (h)o Maggio

Non odio

Non odio
Nono Dio
Non (h)o Dio

La reginetta che odia il genere umano

Miss Antropa

20 7 o 7 20

Venti sette o sette venti.

(R)oc(k)…

Una manciata di vocaboli inglesi da cui costruire giochi di parole come i precedenti.

occasion
occasional
occasionally
occlude
occluded
occludent
occluding
occlusal
occlusion
occlusive
occult
occultation
occulted
occulter
occulting
occultism
occultist
occultly
occupancy
occupant
occupation
occupational
occupationally
occupied
occupier
occupy
occupying
occur
occurred
occurrence
occurrent
occurring
octachord
octagon
octagonal
octagonally
octahedra
octahedral
octahedrally
octahedron
octal
octameter
octameters
octan
octane
octangle
octanol
octant
octantal
octapeptide
octaval
octave
octennial
octet
octillion
octodecillion
octogenarian
octonary
octoploid
octopod
octopus
octosyllabic
octosyllable
octuple
octupled
octuplet
octuplex
octupling
octuply
octyl
ocular
ocularist
ocularly
oculi
oculist

The Rockarinas

Eravamo un gruppo di otto ocarine e suonavamo rock.

Rocktet

Eravamo in otto e suonavamo rock.

Dubbio omofonico

Stagni secchi o secchi stagni?
(Schema: sostantivo-aggettivo sostantivo-aggettivo)

Schema semidivino

Semidèi dei semi

Schema divino

Venti dèi dei venti

C’è chi corre ai ripari…

…e chi corre ai ridispari.

Forni iconosagoni

– mi scusi, questi forni sono iconosagoni?
– eh?
– ventilati
– ah

Cose a Mascate e…

Caffè in Oman e…
Coca in Oman e…
Ero in Oman e…

Ottipuri e pessipuri

L’alternativa a ottimisti e pessimisti.

Spadellata

Siamo al ristorante. Mia moglie chiede che cos’è una spadellata e mia sorella spiega. Allora lei: ah, deriva da padella, pensavo da spada!

Dove c’è un piraña…

…c’è una pirañatela.

Le seconde dosi

Prendiamo un territorio a caso: la Lombardia. Prendiamo una data di riferimento, ad esempio il 31 Agosto 2021. Prendiamo tutti coloro che si saranno sottoposti alla prima dose di un vaccino a doppia dose entro tale data. Sia p il numero di tali individui/dosi. Se ipotizziamo che nessuno rinunci a fare il richiamo perché il numero s di seconde dosi sarà certamente inferiore a p?

Lattestato

Diploma di mungitore.

Pirlandese

Stupidotto di Dublino trapiantato a Milano.

Lavori in corso

Travagliu stradale.

Ho una bellissima sorpresa in serbo

Имам дивно изненађење.

Piccolo dinosauro con tendenza al rigurgito

Criceratopo

A pensar peggio

Fateci caso: la citazione attribuita ad Andreotti ne guadagna in precisione quando si sostituisce “male” con “peggio”.

La precisazione

Quando davanti all’ingresso di un negozio o supermercato vi invitano a “mettervi in coda” non vi stanno chiedendo di tirare fuori un elastico e legarvi i capelli.

La niguleta

Quando ero piccolo (5/6 anni) i miei nonni di tanto in tanto versavano una goccia di vino rosso nel mio bicchiere d’acqua; si formava una specie di nuvola che dava una colorazione rossastra al liquido, e io ero contento perché mi sembrava di poter fare quello che facevano i grandi. Quella procedura aveva preso il nome de “la nuvoletta”; così mi capitava di ritrovarmi a chiedere: nonno, dai, mi fai la nuvoletta?

Anni dopo mi è capitato di vedere un mio zio raffreddare la minestra versandole dentro un bicchiere di vino rosso.

In ogni caso, mai e poi mai il vino veniva allungato con qualcosa per diminuirne la gradazione; al contrario era il vino che, a volte, veniva usato per allungare qualcos’altro.

Qualcuno in questi giorni deve essersi sorpreso per l’ultima “geniale” trovata di Bruxelles: quella di allungare il vino con l’acqua in modo da abbassarne la gradazione alcolica e preservare la salute di noi Europei. Io non mi sono sorpreso affatto, invece: se metti degli idioti in qualche commissione è molto probabile che ne escano idee idiote.

Volete preservare la nostra salute? Bene. Vi do due suggerimenti. Il primo è quello di investire in campagne di informazione ed educazione al bere buono, sano e moderato; qui sappiate in anticipo che ci sono dei tempi non brevi, come del resto per tutte le iniziative di questo genere. Il secondo è quello di investire in ricerca in modo da sviluppare delle sostante (penso a pastiglie di integratori, come quelle utilizzate per abbassare i livelli di colesterolo*) che, nel momento in cui è presente nel sangue un certo tasso alcolico, inducano la persona a non sentire il bisogno di bere oltre; naturalmente parlo di integratori da assumere su base volontaria.

Per il momento allungare il vino con l’acqua porterà a un unico risultato: far bere più vino, ma di qualità inferiore; un po’ come quando ci regoliamo sapendo che, se beviamo x bicchieri di vino al pasto, allora possiamo bere – in alternativa e in media – 2x bicchieri di birra e 0,25x bicchieri di whisky.

_____
* io, ad esempio, uso il Sincrolipid, che – a differenza dei tanto pubblicizzati yogurtuni – funziona per davvero e bene

Voci precedenti più vecchie