Lussofungo

No, il lussofungo non esiste.

Niente, una roba tra mia figlia e me.

Chi l’avrebbe mai detto, il relitto del Titanic si sta sbriciolando

Ieri praticamente tutti i quotidiani e i telegiornali hanno dedicato parte del loro spazio al Titanic, il cui relitto si starebbe sbriciolando (il pezzo da cui hanno tratto la notizia dovrebbe essere questo articolo pubblicato sul Guardian).
Ora, fatemi capire, ma una struttura prevalentemente metallica che da oltre 107 anni si trova a quasi 3.800 metri di profondità cosa dovrebbe fare nel corso del tempo: tornare come nuova?

Sì sì, lo so: temperature basse, limitata presenza di ossigeno, minor quantità di batteri e tutto quello che volete, ma è solo una questione di tempo, non certo un tema di erosione sì erosione no.

Curiosamente tutti i quotidiani che ho consultato (nelle loro versioni online) hanno citato, anche più volte, la casa di produzioni Atlantic Productions, pluripremiata e in procinto di realizzare un documentario proprio sul relitto del Titanic.

I quadrati alfamagici (e geomagici) di Lee Sallows

Il 1986 è uno degli anni della mia giovinezza che ricordo più volentieri. Le prime esperienze nella grande metropoli (dopo le scuole medie passate in un paesello vicino a casa), i primi compagni di liceo destinati a lasciare un segno profondo nella mia vita e – musicalmente parlando – un anno straordinario*.
In quello stesso 1986 Lee Sallows, un ingegnere informatico inglese, tirava fuori dal cilindro della matematica ricreativa i suoi quadrati alfamagici**.
Se la crisi di governo in corso non vi appassiona più di tanto vi suggerisco di dare un’occhiata ai link precedenti.

_____
* To Hell With The Devil degli Stryper, Look What The Cat Dragged In dei Poison, The Final Countdown degli Europe, Trilogy di Yngwie J Malmsteen, Mechanical Resonance dei Tesla, Night Songs dei Cinderella, Eat ‘Em And Smile di David Lee Roth, Russian Roulette degli Accept, Slippery When Wet dei Bon Jovi, l’album omonimo dei Crimson Glory, The Dark dei Metal Church, Somewhere In Time degli Iron Maiden e ovviamente il capolavoro assoluto: Master Of Puppets (ma anche la scomparsa, sfortunata e prematura, di Cliff Burton)

** seguirà, nel 2001, l’invenzione dei quadrati geomagici

Indeterminazione apparente

In un gruppo di p persone viene indetta una raccolta fondi per finanziare una certa iniziativa; l’adesione è facoltativa, ma a chi partecipa è chiesto un versamento di 10 o di 20 euro. Un certo numero di persone dà un contributo di 10 euro, della parte restante una metà versa 20 euro e l’altra metà non aderisce.

Nonostante l’apparente indeterminazione trovare la quantità di denaro raccolta.

Nota: nel corso della risoluzione resterete sorpresi dalla semplicità della matematica coinvolta in questo quiz. Lo scopo del post, infatti, non è quello di presentare un esercizio difficile, ma dimostrare come a volte l’apparenza inganna.

Se ne avete voglia potete divertirvi a trovare almeno un modo (ce n’è più di uno) per generalizzare il quesito iniziale.

Worcation or workation?

Al momento prevale la seconda versione (laddove io prediligo la prima). Stando a Google, in data odierna, le occorrenze (usando le virgolette) sono le seguenti:

worcation: 53.400
workation: 268.000

Sirenetta baltica

lilla sjöjungfrun (Svedese)
lille havfrue (Danese)
mała syrenka (Polacco)
mazā nāriņa (Lettone)
meerjungfrau (Tedesco)
pieni merenneito (Finlandese)
undinėlė (Lituano)
väike merineitsi (Estone)

I cinque musicanti di Bayreith

Bayreith, Baviera settentrionale. Dietro dieci porte ci sono un asino, un cane, un gatto, un gallo (e fin qui abbiamo i quattro musicanti di Brema) più altri sei animali comuni. Aprendo cinque porte a caso qual è la probabilità di trovarvi dietro proprio i quattro musicanti di Brema?

Esprimere il risultato in forma di frazione non semplificata.

Nota 1: un omaggio al semidisperso Mauro.
Nota 2: il semidisperso Mauro e shevathas, ovviamente, non sono ammessi al quiz (troppo semplice).

Voci precedenti più vecchie