Il diploma e il due

Oggi mi è venuto in mente questo vecchio post. Così ecco un’altra parola dall’etimo poco noto.

Annunci

L’etimologia di cipolla

Non solo fa caldo qui ad Albenga, ma a rendere ancor più difficile il sonno ci sono anche i suoni (?) di una discoteca posta su una spiaggia a un paio di km da qui (sembra una distanza ragguardevole eppure vi garantisco che si sente tutto, fino alle 6 del mattino).
Questa notte, mentre fantasticavo su un possibile attacco terroristico da portare a termine non con dei kalašnikov ma con il peggior brano del peggior gruppo death metal di tutti i tempi (brano da sparare a volume altissimo e ripetere in loop per almeno tre ore), mi sono improvvisamente chiesto quale fosse l’etimologia della parola onion. Qui l’inattesa risposta. Poi se qualcuno “a caso” vuol dire qualcosa a proposito di Zwiebel è ben accetto.

Indivisibility

Sei i.

I whale always love you

Questa mattina mia figlia è venuta a mostrarmi la sua nuova maglietta. Balena blu su sfondo bianco e tutt’intorno la scritta “I whale always love you”. Ho pensato che, almeno per un attimo, mi sarebbe piaciuto essere un Britannico per capire che effetto fa un gioco di parole del genere.

Times more, more times

A. I did it i times
B1. you did it j times more than me
B2. you did it j more times than me

1. B1: ij, B2: i+j
2. B1: i+j, B2: ij
3. B1: i+j, B2: i+j
4. B1: ij, B2: ij

Secondo voi è corretta l’interpretazione 1, 2, 3 o 4?

Aerosmit

Ieri discutevo con una mia cliente di un tizio che, per il suo impegno recente, ho soprannominato permanent vacation. E pensavo a come dalle nostre parti gli Aerosmith non vengano mai chiamati Aerosmith.

Ear of the dog

Avete presente quelle piccole pieghe triangolari che facciamo sulle pagine di un testo con la funzione di segnalibro? Noi le chiamiamo “orecchie”, invece in Inglese sono dette “dog-ears”. Il riferimento è alle orecchie dei cani che, contrariamente a quelle dei lupi, non sono dritte ma piegate quasi sempre all’ingiù.

Curiosando qua e là sia su fonti in Toscano sia su fonti in Inglese ho scoperto che la maggior parte delle persone fanno le orecchie alla parte superiore di una pagina. Bene, io – anche se le orecchie le ho fatte di rado – rientro nella categoria complementare. E voi? Sono curioso!

Nota: nonostante il gioco di parole contenuto nel titolo, l’idea per questo post non mi è venuta a seguito di una sbornia.

Voci precedenti più vecchie