The ace in the Channel

L’asso nella Manica.

Uomini bambola

Dolmen (una “l” è caduta in disuso).

Sheeppare

Sta alle volpi come shoppare sta agli umani.

L’essenza di un pee show…

…è il piscio.

Le rave e le fave

Curiosamente sia “rave” che “fave” sono anche parole inglesi.

Heidi-and-seek

Heidi’s favourite children’s game.

(R)oc(k)…

Una manciata di vocaboli inglesi da cui costruire giochi di parole come i precedenti.

occasion
occasional
occasionally
occlude
occluded
occludent
occluding
occlusal
occlusion
occlusive
occult
occultation
occulted
occulter
occulting
occultism
occultist
occultly
occupancy
occupant
occupation
occupational
occupationally
occupied
occupier
occupy
occupying
occur
occurred
occurrence
occurrent
occurring
octachord
octagon
octagonal
octagonally
octahedra
octahedral
octahedrally
octahedron
octal
octameter
octameters
octan
octane
octangle
octanol
octant
octantal
octapeptide
octaval
octave
octennial
octet
octillion
octodecillion
octogenarian
octonary
octoploid
octopod
octopus
octosyllabic
octosyllable
octuple
octupled
octuplet
octuplex
octupling
octuply
octyl
ocular
ocularist
ocularly
oculi
oculist

The Rockarinas

Eravamo un gruppo di otto ocarine e suonavamo rock.

Rocktet

Eravamo in otto e suonavamo rock.

Perseverare (nell’errore)

UK: /ˌpɜːrsɪˈvɪərəns/ e US:/ pûr′sə vērəns/

In questi giorni (e sarà così ancora per qualche tempo) sembra di assistere a una specie di gara telegiornalistica a chi sbaglia di più la pronuncia. Amico giornalista, non sai come si pronuncia? Non fare di testa tua, apri Google e informati. Ci vuole un attimo.

Manovale

Man o’ vale

Womanhole

Tombina. Non c’è? Be’ adesso c’è.

Familiarize

I know you have to familiarize.
I know you have two familiar eyes.

Il giochino funziona con molti dei verbi che terminano in “-ize”.

Fate pure… in Inglese

go ahead

pure fairies

All the better to x you with!

– Granny, what big eyes you have!
– All the better to see you with!

– Granny, what big ears you have!
– All the better to hear you with!

– Granny, what a big nose you have!
– All the better to smell you with!

– Granny, what big teeth you have!
– All the better to eat you with!

Bartico (barctic)

Da almeno tre anni la prima metà del mese di Luglio qui in Lituania vede temperature sotto media, laddove si va invece sopra media tra Aprile e Giugno e tra Agosto e Dicembre. Ho così deciso di fondere i termini baltico e artico per creare il neologismo “bartico” (barctic in Inglese).

Malcontati

Nelle multinazionali, e in questo caso parlo di quelle delle telecomunicazioni, capita che alcune parole o locuzioni diventino improvvisamente virali.
Così, nel giro di tre o quattro settimane, ti ritrovi con centinaia di persone che usano tutte (o meglio sfoggiano) la medesima espressione.
Credono di essere una spanna sopra o avanti agli altri, ma l’effetto finale è ridicolo, anzi, patetico.

In questi vent’anni ne ho viste tante; c’è stata l’epoca del “vuoto per pieno”, quella della “carta da formaggio”, quella del “quick and dirty” (sì, perché il fenomeno tocca anche l’Inglese), e tante altre ancora.
Da una decina di giorni la nuova moda è il ricorso all’aggettivo “malcontati/e”.

“What doesn’t kill…” contest

Il detto, attribuito a Nietzsche, lo conosciamo tutti. Ma qui a me interessano le vostre versioni alternative. Da dove mi è venuta l’idea? Da questo bellissimo brano degli Halestorm, brano in cui Lzzy Hale canta “What doesn’t kill me makes me vicious”.
Non importa che me lo scriviate nella forma “kill you… makes you” o in quella “kill me… makes me…”, scegliete quella che preferite. Non importa nemmeno la lingua.

BTW, questo è un “contest” in cui non si vince nulla, trallallà.

Felice giorno degli uccelli

Happy birday. Gli Italiani e i Padani è così che pronunciano happy birthday.

To OD

Andare in overdose.

Parliamo tacchino

Let’s talk turkey (AE) = parliamo(ci) in modo franco e diretto.
Molto bello e interessante questo detto che non conoscevo. Qui per chi volesse approfondire.

Come due piselli dello stesso baccello

Like two peas in a pod, cioè “come due gocce d’acqua”.

La scoperta dell’anguilla calda

L’equivalente inglese del nostro “scoprire l’acqua calda” è l’espressione “reinventing the wheel”. Essa si presta molto bene per fare giochi di parole, il più noto dei quali è probabilmente quel “reinventing the steel” che dà il titolo a uno degli album più acclamati dei Pantera. Ma si possono usare anche altre parole:

creel
eel
feel
heel
keel
newsreel
peel
reel

A cui si possono aggiungere i composti di wheel:

cartwheel
cogwheel
daisywheel
flywheel
gearwheel
millwheel
pinwheel
waterwheel

La grande sfida

Riesumo volentieri questo vecchio post e vi lancio una sfida (spero) intrigante: creare una frase (almeno di due parole) che abbia senso sia in Inglese sia in Toscano (ovviamente con significati diversi). Qui sotto riporto la lista degli “ingredienti” da utilizzare (a cui aggiungo a, do, male e so). Forza, stupitemi!

Ah, se volete – prima di proseguire – potete inserire in elenco eventuali termini mancanti.

a
ape
are
bare
calve
can
cane
care
caste
come
comma
cove
cute
dare
date
dime
dire
dive
do
dove
dote
due
estate
fare
fate
fave
gonna
gotta
grate
grave
ho
i
lane
late
lime
lite
lode
male
mane
mare
mite
more
nave
none
ore
pace
pane
rave
rise
rive
rose
sale
so
stare
tale
unto
vane

Qui sotto le vostre proposte:

ape grave (Peto)
come dive (blogdibarbara)
dare pace (blogdibarbara)
so stare (blogdibarbara)

Hispanic: is panic

Gioco di parole che avrei fatto se avessi avuto un blog 101 anni fa.

Voci precedenti più vecchie