Chi è più ricco deve pagare meno tasse

Quella riportata nel titolo è più o meno la frase detta da Salvini ieri; frase da cui è nata la solita inutile polemica politica e giornalistica. Fuori da qualunque contesto ci sono due modi di intendere il concetto espresso da Salvini: che i ricchi devono pagare meno tasse di quante ne pagano oggi e che i ricchi devono pagare meno tasse dei poveri. Dentro un qualunque contesto di sanità mentale solo la prima interpretazione è possibile. Nonostante ciò,  buona parte della sinistra e una certa parte della stampa hanno scelto – in modo evidentemente strumentale – la seconda. E pensano che noi siamo tutti scemi e ci beviamo una simile idiozia.

Annunci

Elimina fino al 99,9% dei batteri

La frase riportata nel titolo si trova sulle etichette di molti prodotti igienizzanti ed è spesso ripresa dalle relative pubblicità.
Tuttavia, al di là dell’effetto “specchietto per le allodole”, un’informazione di questo tipo è scientificamente poco rilevante.
Se i batteri eliminati sono innocui o facilmente aggredibili dal nostro stesso organismo si capisce subito che il miracoloso potere sterilizzante, cui etichette e pubblicità ci inducono a pensare, si sgonfia in un attimo. Diciamo che il prodotto pulisce, ma nulla più; di certo non sterilizza. Anzi, c’è addirittura il rischio, molto concreto, che un eccesso isterico di pulizia favorisca lo sviluppo di allergie.
E il restante 0,01% 0,1% di batteri? Probabile che i “pochi” batteri che il prodotto non riesce a eliminare siano proprio quelli più pericolosi.
Ergo, ciò che veramente sarebbe utile sapere è su quali ceppi il prodotto agisce e sopratutto su quali non ha effetto.

Azienda follower nel proprio settore

Il 99,99% degli annunci di lavoro dovrebbe, più appropriatamente, ospitare al proprio interno la frase che leggete nel titolo. E invece quasi ovunque si trova scritto “azienda leader nel proprio settore”. Che la cosa non stia in piedi dal punto di vista di una banale proporzione lo capiamo tutti, vero?

Con forza

Mi hanno sempre fatto ridere (e sopratutto compassione) quelli che – durante un’intervista, un comizio o simili – parlano con tono calmo e pacato ma dicono cose del tipo: affermo/ribadisco/sostengo/… con forza che…
Ora, non è che il tuo modo di esprimerti diventa improvvisamente vigoroso se aggiungi la locuzione “con forza”. Se vuoi davvero dire qualcosa con forza fallo con il corpo e con la voce, mettici impeto; e possibilmente ometti di usare quelle due paroline. Che chi fa le cose veramente con vigore, mica c’è bisogno che te lo specifichi: si capisci e basta.

Gli eurocentratori

Tra le cose che meno sopporto ci sono quelli che ti inviano i file di Excel o Power Point con i formati numerici allineati al centro, che poi quando si tratta di euro (o di qualunque altra valuta) dà ancora più fastidioso.

Recruiting & actraction

La multinazionale delle telecomunicazioni presso cui ho lavorato per dodici anni ieri ha rilasciato un documento ufficiale relativo a un progetto chiamato recruiting & actraction. Così scrivo via WhatsApp a una delle persone legate all’ideona.
Di seguito lo scambio di messaggi: Lo asciugo un po’, ma il contenuto è invariato.

io: carino il gioco di parole, davvero molto fine
lei: eh?
io: actraction
lei: embé? [la tizia è di Roma]
io: il gioco di parole
lei: ma che gioco di parole?
io: actraction = action + traction oppure action + attraction
lei: ma guarda non c’è nessun gioco di parole

Cioè, questi che ti infilano termini inglesi dappertutto, che ti dicono “mi printeresti il documento?”, “ma ‘sta tabella che m’hai mandato non è sortata!”, “nel pomeriggio dobbiamo discutere di compensation”, “il mese prossimo si entra in calibration”, ecc. ecc. poi non sanno nemmeno scrivere attraction?

Three thumbs up

Stamattina scrivo una cosa di lavoro via WhatsApp a un tizio e questi mi risponde con tre bei pollicioni all’insù. Io odio i pollicioni, li odio terribilmente, sopratutto per ragioni estetiche. Capisco che digitare un solo simbolo permetta di risparmiare spazio rispetto a una O e una K, ma se è così che senso ha metterne tre di pollici?

Voci precedenti più vecchie