t+x(7)=y(8)

Dalla ricusazione alla grande esultanza.

Per capirci, se avessi scritto c+x(4)=y(5) e avvessi dato il suggerimento “da plantigradi ad abitanti di Ajaccio” la soluzione sarebbe stata c+orsi=corsi. Avrei potuto rendere le cose più difficili e scrivere x(1)+y(4)=z(5), senza cioè fornire l’aiuto x=c.

Coda di film/libro/… -20% (6, 8)

Il -20% è solo un esempio, avrei potuto mettere -15%, -32%, ecc.

Taylor in zero, Taylor in zero, Taylor in zero, … (5, 2, 9)

Facile, niente aiuti.

(7, 6) = (2, 5, 2, 4)

Dovesse dire il falso la manderemmo in terapia.

Esistenze immortali (4, 5, 4)

Cilindretto rotante con scanalatura elicoidale.

La vecchia crepa puntini puntini

Nel post precedente “vecchia crepa” è un esempio di frase bisenso. Nel primo significato “vecchia” è sostantivo e “crepa” verbo, nel secondo “vecchia” è aggettivo e “crepa” sostantivo.

Ora vi lancio una sfida: aggiungere un terzo termine, anch’esso un bisenso, che possa congiungersi a “vecchia crepa” (dopo, ma anche prima) per ampliare la lunghezza della frase. Non è necessario che il terzo termine svolga anche funzioni grammaticali diverse; per esempio potrebbe essere un sostantivo polisemico del tipo pèsca/pésca, riso/riso, miglio/miglio. Libero anche l’uso di eventuali preposizioni o altri connettivi per agganciare il nuovo termine al binomio originale.

Donna anziana muore (3, 7, 5)

Quella fessura che è lì da tanto tempo.

Difetti dei dirigibili (5, 5, 8)

Preparale delle specialità gastronomiche lituane.

Pony (7, 5)

Niente aiuti.

I l co rp oum a no d o po l am o rt e (14, 2, 8)

Anche qui è questione di pura velocità.

Att or e, c ond ut t or e te lev is iv o, r egis ta e s ce negg i ato re l ivor n ese (13, 2, 7).

Vediamo chi è il più veloce.

(Patrono d’Irlanda)^12

Linda Ann XXX

nte^9 (7)

Facile. Niente aiuti.

Rosette × h + branzini × k (2, 15, 3, 4, 1, 3, 5)

Facilissima, solo aggiornata alle latitudini padane.

È incline agli anglicismi (5, 3′, 7)

Riparano dal sole.

nza e nza (5, 2, 1, 5, 2)

Ve la butto lì, vediamo se la trovate facile o difficile.

9 (3, 1, 5, 2, 3)

In che posizione ti trovi?

Ortocentro (8, 2, 3, 7)

Questa è davvero facile, dunque niente suggerimenti.

Mussoliniano brianzolo (6, 2, 4)

Filamenti vegetali riuniti in mazzo.

Vecchio apriscatole (5, 2, 5)

Questa è un po’ difficile, ma per ora non vi metto aiuti diretti. Dovete pensare a quegli apriscatole che non avevano ancora le rotelline. Solo la terza parola ha due significati.

Donna di Rovereto centro (3, 8, 2, 5)

All’incirca tra i venti e i quaranta insediamenti abitativi.

Tralasci di citare i dettagli (6, 11)

La prima parola ha a che fare con qualcosa che abbiamo tutti dentro gli armadi, e non mi riferisco agli scheletri.

La tastiera delle band (2, 5, 3, 9)

Troppo facile, quindi niente aiuti, anzi uno: C.

Tracannare una bottiglia dietro l’altra (7, 1, 11)

Le alunne hanno bisogno di lezioni private.

Contrassegno il + della pila (5, 4)

Il 1.000.000

Voci precedenti più vecchie