Panciuchio

Oggi giocavo con mia figlia sulla batutas che abbiamo qui in giardino e lei si divertiva a fare il salto del canguro. A un certo punto non si ricordava più come si dice marsupio e allora ha detto panciuchio.

Papino, ma nella pancia della mamma c’erano i pupazzetti?

Oggi stavo parlando con mia figlia di quando mi sono sposato e si è ricordata che al matrimonio c’era anche lei, ma era nella pancia della mamma. Poi c’è stata una breve pausa e subito dopo mi ha fatto la domanda che vedete nel titolo.

Adliw

Oggi mia figlia mi ha stupito. È da qualche giorno che parliamo di giochi di parole. Mi ha messo davanti un foglio con scritto prima Wilda e poi Adliw. Non me l’aspettavo.

Uccellista

Papino, quella donna fa l’uccellista?

Mia figlia poco fa vedendo in TV uno spettacolo di magia in cui un’illusionista faceva un numero con le colombe.

Il l’uovo

Ormai mia figlia si diverte a dire “il l’uovo” al posto de “l’uovo”.

La principessa zebra

Ieri mia moglie ha indossato una maglietta a strisce appena comprata qui a Scalo Milano e ha chiesto a nostra figlia: come sta la mamma? La risposta è stata la seguente: mamma, ma sei bellissima, sembri la principessa zebra!

La pinasciar e il pinoscirop

Con mia figlia è abitudine giocare con le parole. Una delle cose che le piace di più è quando scambiamo l’inizio e la fine dei vocaboli (quasi sempre dei diminutivi) che finiscono in -pino e -pina. Esempio: la sciarpina diventa la pinasciar e lo sciroppino per la tosse diventa il pinoscirop.

Voci precedenti più vecchie